Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Sito della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona - Contratti-tipo e clausole inique

Intestazione

Contenuto

Contratti-tipo e clausole inique

La L. 29.12.1993, n. 580 di riordino degli enti camerali, al quarto e quinto comma dell´art. 2 prevede, tra le nuove competenze, quelle che si annoverano nell´ambito delle funzioni di c.d. regolazione del mercato, ovvero: costituzione di commissioni arbitrali e conciliative per la risoluzione delle controversie tra imprese e consumatori e utenti; controllo sulla presenza di clausole inique inserite nei contratti; costituzione di parte civile nei giudizi relativi ai delitti contro l´economia pubblica, l´industria e il commercio; azione per la repressione della concorrenza sleale ai sensi dell´art. 2601 c.c.; predisposizione e promozione di contratti-tipo tra imprese, loro associazioni e associazioni di tutela degli interessi dei consumatori.


In particolare per quanto riguarda i contratti-tipo, essi devono contenere precetti negoziali che rappresentino il giusto contemperamento dei contrapposti interessi nei rapporti contrattuali tra le imprese e la propria clientela, allo scopo di favorire condizioni di equilibrio tra consumatori e imprese.

La Camera di Commercio guarda con molta attenzione a questi nuovi temi, consapevole di essere l´istituzione in grado di rispondere al bisogno crescente di trasparenza, informazione, affidabilità, tutela della parte più debole. È ormai assodato che un mercato regolato non è in contrasto con il principio di libera concorrenza né di libertà contrattuale: la regolazione non costituisce un ostacolo, ma, anzi, al contrario, una delle condizioni necessarie per la creazione di quell´habitat idoneo e favorevole allo sviluppo della competitività del sistema delle imprese e, quindi, in ultima analisi, delle potenzialità di crescita del sistema economico.

Per approfondimenti, si rimanda al sito di Unioncamere (link esterno)

Pagina aggiornata al: 20.06.2016

Ti Ŕ stata utile questa pagina?

Condividi questa pagina: