Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Sito della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona - Orticoltura e Frutticoltura

Intestazione

Contenuto

Orticoltura e Frutticoltura

default image

Le zone costiere della Riviera Ligure sono state sempre caratterizzate dalla produzione di pregiate primizie orticole.
Nelle aree dove viene praticata, l´orticoltura è orientata verso colture precoci e di qualità: il pomodoro "cuore di bue", il basilico, il carciofo spinoso, l´asparago violetto di Albenga, i cavoli neri e di Bruxelles, gli spinaci, le zucchine, le insalate, l´aneto, la zucca trombetta. Nelle zone più interne è interessante la produzione di patate, rape e fagioli. Molti di questi prodotti sono annoverati nell'Atlante regionale dei prodotti tradizionali liguri.

Sono ormai quasi tutte produzioni di nicchia, che si adeguano ad una domanda crescente di prodotti di alta qualità e tipici della Liguria e che hanno dimostrato un notevole potenziale di mercato.

Le superfici tradizionalmente destinate a frutteto si stanno riducendo, a causa dei costi di gestione e della competizione con altri paesi produttori.

Una delle poche eccezioni riguarda il castagneto da frutto, considerato a tutti gli effetti coltura agraria e non forestale. Il castagno è attualmente soggetto a investimenti per il recupero produttivo che possono fornire successivamente buone prospettive economiche a seguito di un rinnovato interesse commerciale, legato soprattutto al metodo di produzione biologico.

 

Per ulteriori informazioni:

www.agriligurianet.it

 

 

 

Pagina aggiornata al: 21.12.2017

Ti Ŕ stata utile questa pagina?

Condividi questa pagina: