Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Sito della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona - BREVETTI -iniziative per sostenere la capacitÓ innovativa delle PMI

Intestazione

Contenuto

BREVETTI -iniziative per sostenere la capacitÓ innovativa delle PMI

innovazione tecnologica

Per costruire un contesto che permetta alle imprese di fare leva sui vantaggi competitivi in termini di innovazione, progettazione e design, per favorire processi di diversificazione produttiva qualitativa e merceologica; dare impulso all'innovazione e al trasferimento tecnologico; offrire alle imprese di minori dimensioni strumenti di incentivazione mirati e facilmente accessibili il Ministero Sviluppo Economico - DG lotta alla contraffazione e Ufficio Italiano Brevetti e Marchi propone alle micro, piccole e medie imprese le misure del cosiddetto “pacchetto innovazione” agevolando le imprese innovative nel campo dell'innovazione, del deposito di brevetti e marchi.

 

Per le iniziative in materia è utile consultare il sito del Ministero Sviluppo Economico (link esterno).

 

"BREVETTI+ 2" (domande dal 6 ottobre 2015)

Il MiSe con avviso pubblico del 7 agosto 2015, ha previsto l'apertura del bando “Brevetti+ 2”, l’incentivo per valorizzare i brevetti più attuali e i progetti più qualificati che derivano dai risultati della ricerca pubblica e privata. Le agevolazioni sono destinate alle imprese, anche appena costituite, con sede legale e operativa in Italia, che possiedono almeno uno dei seguenti requisiti:

  • sono titolari o licenziatari di un brevetto rilasciato successivamente al 1° gennaio 2013
  • hanno depositato una domanda di brevetto successivamente al 1° gennaio 2013
  • sono in possesso di una opzione d’uso o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di un brevetto rilasciato successivamente al 1° gennaio 2013
  • sono spin-off accademici costituiti da meno di 12 mesi e titolari di un brevetto concesso successivamente al 1° gennaio 2012

Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto (concessi nel regime de minimis ai sensi del Reg. CE 1407/2013) fino a un massimo di 140.000 euro non superiore all’80% dei costi ammissibili. Solo per gli spin-off accademici le agevolazioni possono arrivare al 100% dei costi ammissibili.

La domanda per richiedere le agevolazioni può essere presentata dal 6 ottobre 2015 esclusivamente per via telematica tramite Invitalia (link esterno) sul cui portale sarà disponibile la modulistica nel mese di settembre 2015. Per domande specifiche su "Brevetti+2" è possibile utilizzare il contact form  (link esterno) dedicato disponibile sul portale di Invitalia.

 

AVVERTENZA

 

Questa pagina ha mero carattere divulgativo e nessuna pretesa di esaustività di quanto previsto dalla legge di agevolazione e/o dal bando di attuazione. L’utente deve quindi fare sempre riferimento al singolo provvedimento normativo  e alla documentazione pubblicati dall’Ente gestore della provvidenza. 

 

 

Pagina aggiornata al: 31.08.2015

Ti Ŕ stata utile questa pagina?

Condividi questa pagina:

Contatto di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:
Promozione del territorio - Savona

Sede Savona

  • Tel 019/83141
  • Fax
  • E-mail      

Note
Contattare centralino per uffici interni

Promozione del territorio - Imperia

Sede Imperia

  • Tel 0183/7931
  • Fax
  • E-mail   

Note
Contattare centralino per uffici interni

Promozione del territorio - La Spezia

Sede La Spezia

  • Tel 0187/7281
  • Fax
  • E-mail      

Note
Contattare centralino per uffici interni